sindacati

Cantiere Navale: Cassa Integrazione per 15 dipendenti

Trapani, 13 settembre 2003 – «Noi comunque siamo ottimisti». Così Saverio Piccione, segretario provinciale della CGIL, dichiara a Luigi Todaro per il “Giornale di Sicilia”.

Il Sindacalista ha appena incontrato i vertici del Cantiere Navale di Trapani, dopo che la stessa Azienda ha deciso di ricorrere «alla cassa integrazione per quindici operai».

Piccione è sereno perché l’Azienda gli «Ha illustrato i suoi programmi futuri e ci ha spiegato che la Cassa integrazione è soltanto un provvedimento temporaneo della durata di un paio di settimane».

Anche Roberto Culcasi, consigliere d’amministrazione dei “Cantieri Navali Spa” di Trapani, rassicura i 60 dipendenti, nei quali la Cassa integrazione «ha creato malumore»: «Niente allarmisti, dunque. La situazione è destinata a rientrare nella normalità».

Mai fiducia fu così male riposta, da parte di un sindacalista: La Cantieri Navali è fallita e gli operai sono disoccupati.

cantiere navale
cantiere navale

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

Rostagno? Ingroia: Non è stato omicidio di mafia

Trapani, 26 settembre 2006 – «La morte di Rostagno non sarebbe stata ordinata dai boss. …