Bilancio

Erice: Autovelox, affari sicuri … per i noleggiatori

Bilancio

Il Sindaco Sanges punta a rinsaldare le “depresse” casse comunali istallando gli autovelox sul territorio.

Ma finirà per far arricchire gli imprenditori del settore: punta, infatti, sul noleggio degli autovelox, pagati a percentuale sulle multe!

Atteso che costituisce obiettivo prioritario dell’Amministrazione Municipale garantire una migliore fruizione della rete viaria, assicurando nel contempo adeguati livelli di sicurezza” così afferma la delibera di Giunta 91 del 29 luglio. Può sembrare che, finalmente, il sindaco Ignazio Sanges si sia ricordato che il suo Consiglio, nel febbraio 2004, ha approvato il Piano del Traffico e voglia attuarlo! Può sembrare che voglia prendere e iniziative strutturali per ridurre il rischio di incidenti (vedi Litoranea Nord e pericolossisimo incrocio con via Lido di Venere, ad esempio), invece no.

Peccato che – purtroppo – tale delibera ha come titolo “Atto d’indirizzo per l’utilizzo di apparecchiature autovelox mediate contratti di locazione“.

Secondo Sanges gli incidenti avvengono solo per l’alta velocità, insomma, non anche per le strade sconnesse, per la poca “aderenza” del manto stradale, a causa degli incroci mal tagliati o con scarsa visibilità, ovvero per le distrazioni degli automobilisti, per la troppa intensità del traffico e per l’assenza di alternative (bus, bici …).

Peccato che il nostro simpaticone di sindaco Sanges non legga “Quattroruote” “… L’eccesso di velocità è un business che può fruttare fino a 38 euro a multa nelle casse degli imprenditori specializzati nel noleggio di autovelox”!

L’autovelox a percentuale viene a costare ben più – alla fine – che acquistarlo: resterà, quindi, poco nelle “casse” del Comune, ed ancor di meno nelle “tasche” dei cittadini … senza che gli incidenti, in realtà, diminuiscono.

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

editoriale

I Partiti si riordinano

Rinasce Forza Italia, è nato il Nuovo Centro Destra. La notizia sta nel fatto che …