editoriale

Fuggite finché siete in tempo

Sono trascorsi alcune settimane dall’ultima uscita del nostro giornale. Ma si sà, chi non muore si rivede.

E allora sotto con le polemiche, che in alcuni casi diventano pesanti scontri dialettici.

Ad alcuni tutto questo non và giù, credono di essere i padroni del vapore. E allora querele su querele, che nella siffatta specie si chiamano “Querele temerarie” che dovrebbero servire a zittire chi si propone di tutelare la cosa pubblica e di esercitare a buon diritto la funzione di cittadino, sommergendo con una valanga di querele.A Trapani, dicono fonti bene informate, che a maggio del 2014 il sindaco Damiano sarà mandato a casa dai suoi stessi sponsor eletttorali.

A Erice invece tutto procede per come pensato e programmato dal sindaco Tranchida, la sua maggioranza è solida e poi è riuscito a mettere a tempo debito il cappello su l’enfant prodige del momento; Matteo Renzi.

I suoi antichi avversari sono avvisati.

Fuggite finché siete in tempo.

Dì la tua, inserisci un commento!

Check Also

editoriale

I Partiti si riordinano

Rinasce Forza Italia, è nato il Nuovo Centro Destra. La notizia sta nel fatto che …