Fuochi d'artificio
Fuochi d'artificio

Fuochi d’artificio poco … brillanti

Un nuovo fronte polemico si è aperto tra il sindaco Fazio ed il consigliere comunale dei Democratici di Sinistra, Salvatore Daidone. Il consigliere aveva sollevato le responsabilità dell’Amministrazione in merito al pessimo risultato dei giochi pirotecnici dello scorso 16 agosto.

Il sidnaco Girolamo Fazio, con la sua solita “vis polemica” non ha mancato di rispondere per le rime.

Credo che nella fattispecie oltre che ad essere cornuto, come si suol dire, sono pure bastoniato. Se il consigliere Daidone prima di sparare al solito come fa, avesse chiesto una qualche notizia, avesse approfondito il tema, forse il suo intervento sarebbe stato di un tenore totalmente diverso. Vengo e mi spiego … Vi lascio immaginare con quanta attenzione ho cercato di curare possibilmente questa manifestazione a cui i trapanesi sono attaccati … Vi lascio immaginare quale era il mio stato d’ansia ed il mio nervosismo sul punto …”.

Un’attesa tradita se è vero che tutta la cittadinanza, non solo il Consigliere Daidone, ha riconosciuto il pessimo livello dell’iniziativa di quest’anno, per nulla paragonabile ai fuochi d’artificio di Custonaci per esempio … “Vista la manifestazione non ci vedevo e la sera poi ovviamente non ho dormito per la rabbia se avessi avuto, vi assicuro, quella sera il tizio davanti a me, vi giuro che me lo sarei mangiato vivo”.

Fazio non lo mangia vivo il titolare della Ditta PR Agency di via del Limone, 23, che si è aggiudicata l’appaltto per circa 15.000 euro, ma … “L’indomani mattina il tizio viene e vi assicuro che … era quasi piangente…”

Magari il tizio dell’agenzia ha voluto boicottare appositamente la manifestazione, magari era un comunista … “Non lo so se era comunista o no, guardi … io so solo che prima ancora ovviamente che si presentasse avevo già fatto una lettera di contestazione nei confronti del dirigente perchè nessun pagamento potesse essere disposto nei confronti del soggetto in questione …” [per la precisione: nota prot. 7596/GAB del 18 agosto, con la quale si invitatava la dirigente dott.sa Volante a contestare il servizio alla ditta PR Agency in quanto “pessimo ed in violazione degli obblighi contrattuali”].

Quindi il Sindaco di Trapani ha pensato bene di colpire l’inadempimento sul lato economico.

Non gli è stato corrisposto il becco di un quattrino al soggetto in questione in dipendenza, ovviamente della brutta figura”. Null’altro? “Cosa avrei … chiedere il risarcimento danni per l’immagine della città? Va bè, guardi poi infierire …”.

Sin qui le dichiarazioni dell’avvocato Girolamo Fazio. Queste, per la precisione, sono state rilasciate il 15 settembre scorso.

La dirigente Dott.sa Volante, tuttavia, viste le controdeduzioni della PR Agency con la quale la ditta manifesta “rammarico per l’esito poco brillante dello spettacolo pirotecnico”, ha deciso di applicare una penale del 10% (1.250 euro) e, lo scorso 24 ottobre, saldare i residui 13.500 euro.

Considerazioni finali: O Fazio non è uno di “parola” e le sue dichiarazioni sono da prendere sempre con le pinze, oppure “non sa quel che dice” (parla a vanvera), oppure ancora non “conta nulla” e i suoi dirigenti fan quel che vogliono.

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

Recensione Libro

L’angolo del Libro: Mecca maledetta

Ci sono tragedie, collettive e nazionali, che non si possono descrivere e narrare: troppo grandi, …