Articolo su Eas
Articolo su Eas

L’EAS: Oggi Trapani ha acqua a sufficienza

Trapani, 4 settembre 2002 – «Trapani l’altro ieri e ieri ha avuto più acqua della città di Milano», afferma Salvatore D’Urso, commissario vicario dell’EAS – l’Ente acquedotti siciliani.

«In particolare l’acquedotto di Bresciana consegna alla Città 175 litri al secondo, dal Dissalatore 40 litri, dai pozzi direttamente gestiti dal Comune [Pozzo Madonna e Ballata di Baida, NdR] riteniamo ulteriori 40. Complessivamente, per i 70 mila abitanti della Città di Trapani, si ha dotazione di oltre 280 litri al giorno per abitante», precisa ancora D’Urso al “Giornale di Sicilia” lo scorso 4 settembre 2002.

Ma come mai, allora, i trapanesi ricevono l’acqua a giorni alterni e patiscono la sete, c’è da chiedersi.

D’Urso ha la risposta pronta e al giornalista Luigi Todaro dichiara: «Se dovessi suggerire qualcosa al Governatore (al Presidente della Regione, NdR], gli direi di conferire all’EAS la rete interna della Città di Trapani».

Insomma a sentire l’EAS, la colpa della sete non è da imputare all’Ente Regionale che fa il proprio dovere di estrarre l’acqua dai pozzi e trasportarla ai vari Comuni, ma ai Comuni stessi che non investono risorse economiche per la cura della manutenzione della rete distributiva cittadina e che quindi disperdono l’acqua.

Intanto il nuovo sindaco di Trapani, dott. Vito Damiano, con soddisfazione ha dichiarato che, grazie all’impegno della Sua Amministrazione, la razione d’acqua distribuita ai trapanesi è stata “aumentata” [dai 280 dichiarati da D’Urso, NdR] a 150-170 litri d’acqua al secondo [leggi QUI]: qualcuno ci sta prendendo in giro e noi non abbiamo gli elementi per sapere chi dei due!

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

Rostagno? Ingroia: Non è stato omicidio di mafia

Trapani, 26 settembre 2006 – «La morte di Rostagno non sarebbe stata ordinata dai boss. …