Piazza mercato
Piazza mercato

Sistemate Mura di Tramontana

Una vecchia aspirazione dei pescatori e dei marinai della vecchia Trapani, diventerà una operante realtà fra qualche tempo.

Intendiamo riferirci al rifacimento ed al ripristino della via sulle mura di Tramontana nel tratto che va dalla Pescheria sino al castello di Sant’Anna, il cosiddetto “Fortino”. La delibera che prevede la spesa di L. 7 milioni e 478 mila è già stata approvata per iniziativa di Michele Megale, dalla Giunta Municipale e si trova alla Commissione Provinciale di Controllo per il visto di conformità.

L’iniziativa di Megale ha trovato ampi consensi fra i pescatori ed i marinai i quali usano quel tratto di mura per raggiungere più rapidamente, e senza passare dalle vie del centro, la pescheria e poter smerciare i prodotti della piccola pesca.

Se come sembra, sarà finanziato il progetto della Litoranea Nord (dalla Questura al piazzale delle Ninfee) che dovrebbe scorrere sul piano sottostante le vecchie mura della Città tutta la zona di Porta Ossuna, dal Castello di Sant’Anna sino ai Cappuccini, verrebbe ad essere risanata.

Vuoi essere informato sulla pubblicazione di un nuovo articolo della rubrica “Cantachiaro“? Entra nella “famiglia” del Blog, Registrati! Sarai iscritto alla nostra NewsLetter: è gratis e semplice, CLICCA QUI

Dì la tua, inserisci un commento!

About Michele Megale

Michele Megale
Michele Megale, è stato ed è un monarchico convinto. Lasciato il Partito Nazionale Monarchico, nel 1957 aderisce al Partito Liberale Italiano e, quindi, nel 1968 alla Democrazia Cristiana. Nelle istituzioni ha ricoperto le cariche di consigliere comunale, assessore e sindaco di Trapani, nonché di Presidente del Luglio Musicale (1975-84-85) e della SAU (1987-90), la municipalizzata dei trasporti urbani. Durante la sua sindacatura ha ricevuto, l'8 maggio 1993, papa Giovanni Paolo II a Trapani.

Check Also

Biblioteca Fardelliana

La Fardelliana, la Cultura, gli interventi

Un titolo che richiama l’attenzione del lettore: “interventi attesi da quarant’anni”. Poi l’elencazione di essi. …