Trapani: La ZTL mette in crisi Santo Padre

TRAPANI, 1 SET – «Da quando è entrata in vigore, c’è stato un calo di fedeli in chiesa». Ci si riferisce alla ZTL, la Zona a Traffico Limitato. La frase è riportata dal Giornale di Sicilia dello scorso 28 agosto. A pronunciare la singolare frase, don Vito Filippi, titolare, da circa un ventennio, della parrocchia avente sede nell’omonima piazza San Francesco di Paola, a Trapani.

Lo sanno tutti: c’è la crisi! Ma, ora, arriva il grido di allarme del parroco: i fedeli disertano la messa! Crollano anche le elemosine e la parrocchia corre verso il dissesto finanziario.

Per padre Filippi la colpa è del sindaco di Trapani, il dott. Vito Damiano e dell’istituzione della ZTL che blocca il “turismo religioso”: oggi nessun pullman di fedeli in piazza San Francesco di Paola! La piazza è desolatamente vuota.

A lamentarsi anche il posteggiatore abusivo che occupa l’area.

Proteste anche dai caccavettari, semenzari e fruttivendoli. I fratelli Acabbo lamentano un calo delle vendite del 50%. Il tabacchino dell’omonima piazza è prossimo alla chiusura: le sue sigarette non tirano più come una volta ed i suoi ricavi sono in calo del 30%.

C’è chi chiama all’intervento dei sindacati: si chiede la cassa integrazione per don Filippi ed il posteggiatore abusivo. Dal fronte confindustriale, invece, arrivano, al vescovo, proposte di delocalizzare la chiesetta in Albania.

Dalla Curia, invece, fanno sapere che sono allo studio più frequenti “scinnute” di Santo Padre per finanziare la parrocchia. Si ipotizzano anche l’esonero del parroco e la sua sostituzione con un parroco emergente, ma anche letture del vangelo più creative, l’istituzione di un coro con le ragazze più carine elette dal quartiere.

Dal consigliere Salvatore Pumo arriva la proposta di una mediazione: «ZTL Sì, ma a partire dalle 19», dopo la messa del vespro.

Il sindaco Damiano, tuttavia, ha chiuso la porta ad ogni iniziativa immediata per risolvere la crisi di devozione: ha ribadito che la sperimentazione della ZTL non si tocca, eventuali modifiche saranno attivate non prima di novembre, dopo aver «raccolte le varie istanze ed analizzati i vari casi».

gds28-08-2013_ztlm

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

editoriale

I Partiti si riordinano

Rinasce Forza Italia, è nato il Nuovo Centro Destra. La notizia sta nel fatto che …