Tunisair
Tunisair

Volo Trapani-Tunisi: la Madonna di Trapani vola in Africa

Trapani, 14 ottobre 2001 – «Il Piano per un volo bisettimanale Trapani-Tunisi e viceversa è già allo studio. Vi sono già offerte di privati italiani e c’è il concreto interesse, confermato dall’ambasciatore, della compagnia aerea tunisina». Ha sostenerlo, sulle colonne del “Giornale di Sicilia”, Bobo Craxi.

Nell’ambito di un più vasto progetto di collaborazione, l’Italia, riporta ancora il giornale, spenderà 300 miliardi «per iniziative imprenditoriali sul territorio tunisino».

«Negli anni cinquanta veniva portata in processione la copia della statua della Madonna di Trapani custodita nell’altare a destra del presbiterio della cattedrale cristiana di Tunisi», ricorda il giornalista Enzo Tartamella.

Madonna-Tunisi
Madonna-Tunisi

In effetti, «fino a 40 anni fa, c’era una colonia molto prosperosa di trapanesi in Tunisia, ed era sorto un quartiere dove vivevano i nostri concittadini in condizione di prosperità e di leaders», aggiunge, intervistato, il senatore Antonio d’Alì.

Ora, «grazie alla disponibilità di fondi del ministero dei beni culturali si provvederà al restauro sia della statua sia della relativa cappella che, in effetti, è in stato di abbandono e non più oggetto di culto», promette Bobo Craxi.

«Non solo un segnale, ma l’indicatore del livello dell’accordo raggiunto fra le istituzioni trapanesi e l’ambasciatore tunisino in Italia, Mohamd Jegham», spiega Enzo Tartamella ancora sul come sempre informato ed attendibile “Giornale di Sicilia”, nell’edizione del 14 ottobre 2001.

Naturalmente, della linea aerea Trapani-Tunisi, non s’è mai saputo più nulla, come dei 300 milioni di euro investiti (?) dall’Italia in Tunisia.

Dì la tua, inserisci un commento!

About Natale Salvo

Natale Salvo
Blogger. Nel lontano 2002 ha aperto il blog Altratrapani. Nel 2004 prova l'esperienza dell'editoria tradizionale, fondando il mensile "Domani Liberi" distribuito nelle edicole di Trapani ed Erice. Nel 2007 è candidato sindaco alle comunali, per Trapani, volendo proporre la concreta realizzazione delle proprie idee ai concittadini.

Check Also

Rostagno? Ingroia: Non è stato omicidio di mafia

Trapani, 26 settembre 2006 – «La morte di Rostagno non sarebbe stata ordinata dai boss. …