Forza Maggiore: il bar People cessa l’attività

TRAPANI, 18 LUG – Sulla saracinesca, abbassata, dell’Esercizio commerciale campeggia un foglietto di carta con su scritto un messaggio tanto ermetico quanto inquietante: “Ci scusiamo con la nostra clientela ma, a causa di forza maggiore, siamo stati costretti a cessare l’attività”. Con “cause di forza maggiore” sottolineato.

Si tratta del “Bar People” di via Conte Agostino Pepoli, 88, a Trapani. Oltre non è dato sapere.

Dal vicino “Bar Gattopardo” non si ottiene alcuna informazione.

“Forza maggiore”? Delinquenza o peggio mafia che chiedono il pizzo? Qualche iniziativa della Polizia Municipale o dei Nas per qualche inadempienza burocratica? Beghe fra i titolari? Si possono solo fare ipotesi.

Certo è che l’attività commerciale, da pochi mesi avviata, sembrava “andare bene”, aveva un certo giro di clientela e forniva dei servizi, colazione, pranzo, ecc, di buona qualità ed a prezzo accessibile.

Perché “cessare l’attività”, quindi, e perché scrivere questo messaggio sulla saracinesca e far rilevare pubblicamente l’esistenza di una “forza maggiore” che imposto la decisione? Un gesto di protesta? Contro chi?

Saperlo, oltre che a rispondere ad una piccola curiosità, servirebbe a farci comprendere come “funziona” questa nostra piccola Città.

AGGIORNAMENTO. Dalle notizie attinte, dai proprietari delll’immobile, ci è stato spiegato che la “Cessata attività” sarebbe stata notificata dal Comune per inadempienze burocratiche. In una Città dove il lavoro non c’è non è certo una bella notizia.