Binari della Stazione
Binari della Stazione

Elettrificazione Trapani-Palermo

Ordine del giorno presentato dall’On. Cuttitta nella discussione sul bilancio dei trasporti ed illustrato il 17 Aprile 1956. Accettato dal Ministro dei trasporti On. Angelini nella seduta del 18 Aprile 1956.
LA CAMERA,

considerata la necessità di incrementare al massimo le esportazioni orto frutticole della Calabria e della Sicilia nel nord Italia e nei mercati europei e di sviluppare il movimento turistico verso le suddette regione; considerato altresì’ che le ferrovie normali e secondarie nell’interno della Calabria e della Sicilia risultano inadeguate alle esigenze di quelle popolazioni;

INVITA IL GOVERNO

1) a porre nel programma delle concrete provvidenze per la rinascita del Mezzogiorno un piano per il potenziamento delle comunicazioni ferroviarie che contempli il raddoppio di binari nei tratti Battipaglia-Reggio Calabria; Messina-Palermo-Trapani e Messina-Catania-Siracusa e la elettrificazione delle suddette linee dove essa manchi;

2) a dare opportune disposizione ai competenti organi territoriali perché:

a) consentono, anche in deroga a vigenti disposizioni limitative, che le autolinee in esercizio nelle suddette regioni effettuino trasporto di passeggeri in tutte le località situate sui rispettivi percorsi, ancorché servita da ferrovia;

b) non si oppongono alla concessione di servizio di nuove autolinee per il trasporto di persone di lunghezza non superiore a 200km, anche quando esse abbiano tratti di percorrenza comuni con le ferrovie.
CUTTITTA

Vuoi essere informato sulla pubblicazione di un nuovo articolo della rubrica “Cantachiaro“? Entra nella “famiglia” del Blog, Registrati! Sarai iscritto alla nostra NewsLetter: è gratis e semplice, CLICCA QUI