Procura
Procura

E l’imprenditore Bulgarella fa causa al Comune!

Il Comune di Trapani e la ditta Bulgarella Costruzioni del geom. Andrea Bulgarella si troveranno difronte, il prossimo 28 febbraio, davanti il giudice del Tribunale Civile di Trapani. L’impresa edile ha, infatti, citato l’Amministrazione comunale per chiedere il risarcimento di 187.500 euro.

La vicenda trae origine dalla rottura delle trattative, da tempo avviate fra le parti, per il passaggio di proprietà di Palazzo Adragna – attuale sede della Procura della Repubblica di Trapani, a fianco ai Salesiani -.

Un trasferimento che era stato concordato nei minimi dettagli e nel prezzo (4.536.613 euro), quest’ultimo in buona parte sarebbe stato pagato dal Ministero di Grazia e Giustizia, e che poi saltò. All’ultimo momento, infatti, il Comune chiese di “garantire la liberazione dei locali affittati”. L’imprenditore accusa il Comune di “manifesta malafede per l’evidente illegittimità della clausola” nonché di “pretestuosità conclamata dal fatto che la Procura aveva manifestato disinteresse a disporre dei locali [quelli locati ai privati, ndr] e chiede il riconoscimento dei danni subiti.