operatore tv
operatore tv

Telesud non si smentisce

Coloro che protestano contro l’utilizzo di animali nei circhi sono “animalisti di facciata” – aveva affermato Rocco Giacomazzi dagli schermi televisivi di Telesud, l’emittente di cui è direttore.

Velatamente, il direttore sembra dire “vadano a protestare da un’altra parte e non disturbino lo spettacolo”, frasi già sentite quando – la scorsa estate – la Legambiente denunciava errori e violazioni di leggi nei lavori portuali.

Mentre la difesa d’ufficio corporativista dei giornalisti trapanesi porta ad oscurare la replica di Daniela Di Dio valanghe di email di protesta giungono alle stesse redazioni da parte di centinaia di animalisti di tutt’Italia.

Non desideriamo, da questa tribuna, limitare l’espressione di opinioni da parte dell’amico Giacomazzi, ma invitarlo ad essere coerente: egli, che si autodefininisce “animalista convinto, ma non ipocrita”, è lo stesso, infatti, che il 10 ottobre, sempre in TV si domandava “se valga di più la vita di un uccello o quella di un uomo, se valga di più assicurare un futuro al primo anziché al secondo”.